dsc_0006_1

Siamo l’associazione senza scopo di lucro (o no-profit o ONLUS che è un brutto acronimo che sta a significare Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale), che si occupa di informare il pubblico sul fegato e le malattie che lo colpiscono, di aiutare gli ammalati ed i loro famigliari a capire meglio come e dove affrontare la loro malattia, e di raccogliere fondi per la ricerca sulle malattie del fegato, per il sostegno degli ammalati e per la formazione del personale medico e paramedico specializzato in queste malattie. Siamo nati il 10 marzo 2005 per decisione dell’assemblea di un’altra ONLUS: Fondo per lo Studio delle Malattie del Fegato che ha sede a Trieste in Friuli venezia Giulia e che opera ormai da 20 anni anche nel territorio dell’Emilia Romagna e che dal 2009 si è trasformata nella prima Fondazione Italiana Fegato (vedi indirizzo web : www.fegato.it) .

Siamo un gruppo di persone di buona volontà che lavorano in modo assolutamente gratuito, senza essere retribuiti. Nel gennaio 2007 si è costituito, in convenzione con l’Azienda USL di Modena, rinnovata nel gennaio 2009, un Centro di Eccellenza, che abbiamo chiamato Centro Studi Fegato con sede principale presso i Polimabulatori dell’Ospedale “Ramazzini” di Carpi, ma con ambulatori presso i Distretti Sanitari di Campogalliano, Mirandola e Reggio Emilia e con l’idea nel prossimo futuro di aprirne altri a Modena, Pavullo, Sassuolo, ed altri centri dell’Emilia Romagna per la prevenzione, la diagnosi e la cura delle malattie del fegato, in particolare quelle legate alla nutrizione e al metabolismo che causano quella che si chiama in termini tecnici steatosi epatica e, in termini più semplici fegato grasso.

Il Consiglio Direttivo della nostra associazione è composto prevalentemente da laici, cioè non medici, mentre il Comitato Scientifico è composto da valenti medici ricercatori nel campo della medicina interna, ed in particolare delle malattie del fegato, della nutrizione e della epidemiologia clinica.

Puoi scaricare da qui la composizione del Comitato Scientifico e del Consiglio Direttivo della nostra associazione.